“Di quale luce mi lascio illuminare?”: questo è il tema della quarta edizione dell’evento nazionale “La lunga notte delle Chiese”, che quest’anno la sera di venerdì 7 giugno aprirà alcuni luoghi di culto anche nella città di Pinerolo.

Per un giorno, nell’inedita cornice serale, sarà possibile partecipare gratuitamente ad eventi culturali, concerti, letture, visitando alcuni luoghi sacri della città in una veste suggestiva ed originale.

La manifestazione, nata grazie al lavoro dell’associazione di promozione sociale veneta BellunoLaNotte, nel 2016 contava la partecipazione 16 città. Quest’anno vede la straordinaria adesione di oltre ottanta diocesi italiane ed estere (Brasile, Argentina e Romania). Più di 150 chiese apriranno le proprie porte a tantissime diverse iniziative e, per la prima volta, con l’adesione della Chiesa Valdese e Metodista.

L’obiettivo è quello di coinvolgere la comunità cristiana e i suoi luoghi nella vita delle città, per dare un segno di contemporaneità e di presenza. “La lunga notte delle Chiese” è un modo per far conoscere soprattutto cosa è la Chiesa e il suo ruolo, per sottolineare che i luoghi di culto sono chiamati a costruire uno spazio di accoglienza e dialogo. È poi anche un’opportunità per potersi esprimere in diverse forme, di avvicinare le persone attraverso l’arte e la cultura.

La manifestazione gode del patrocinio del Pontificio Consiglio per la Cultura, del Mibact (Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo), e della collaborazione delle diocesi partecipanti. A Pinerolo l’evento, con il patrocinio del Comune, è stato voluto e curato da Ar.Co, associazione nata a fine 2016 con lo scopo principale della valorizzazione del patrimonio religioso, storico, artistico e culturale del territorio.

Il tema proposto quest’anno, “la luce”, è interpretato ed elaborato nelle varie e molteplici sfumature con concerti, letture, mostre fotografiche all’interno delle cinque chiese aperte al pubblico: cattedrale di San Donato, chiesa di Santa Croce, chiesa di San Rocco, tempio valdese, chiesa dello Spirito Santo.

Claudia Priolo 

Programma

CATTEDRALE DI SAN DONATO
Ore 21.00 “Coro et Laboro” workshop e concerto per coristi e cantanti e per chiunque ami cantare a cura di Mauro Goia e Mega Sihombing.
Ore 21.30 “Opere d’arte nella luce” visita guidata della Cattedrale
Per tutta la serata: Proiezione del video con le migliori fotografie del concorso “Scatti di luce” a cura della redazione della rivista “Vita diocesana pinerolese”
Ore 23.45 “La luce continui ad illuminare le nostre vite”: conclusione dell’evento con l’intervento di Mons. Derio, vescovo di Pinerolo e con la partecipazione di tutti i protagonisti della serata
SAN ROCCO
Ore 21.00 Spettacolo “Luce. La prima creatura di Dio” a cura dell’associazione culturale ArteInVita regia di Roberta Roccia
Ore 22.00 Concerto dei Soundway to earth della pastorale giovanile di Pinerolo
SANTA CROCE
Ore 20.45 Inizio manifestazione con tutti i protagonisti della serata
Ore 21 “Il Vangelo della luce” Lettura a più voci del Vangelo di Giovanni a cura della redazione della rivista: “Vita diocesana pinerolese”
CHIESA EVANGELICA VALDESE
Ore 21.00 “La luce splende nelle tenebre” Concerto della Corale Valdese e musica d’organo e pianoforte
CHIESA SPIRITO SANTO
Ore 21.00 “Nella luce del Vangelo” Testimonianza dell’attore Giovanni Scifoni